Studio Olistico Maria Francesca Digiglio

Riflessologia Plantare e DISCIPLINE BIONATURALI

per il benessere psicofisico

GEMELLATO CON L'UNIVERSITA' POPOLARE STUDIO GAYATRI DI MONZA

Il Blog Dell'Anima

Una serie continua di pubblicazioni informative

Il BLOG dell'Anima

Il BLOG dell'Anima

COME SMETTERE DI CONTARE LE PECORE E VIVERE FELICI!

Posted on January 20, 2021 at 1:25 AM

Sei anche tu fra il 50% circa di italiani che soffre di insonnia?

Essa si manifesta occasionalmente o per lunghi periodi e comprende difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni frequenti e la sensazione di stanchezza al mattino.

Questo disturbo a lungo andare può causare diverse patologie ma in particolare disturbi dell’umore e Ansia.

Ma cosa fare per cercare di porre rimedio all’insonnia?

Ovviamente qui non consideriamo gli aspetti più gravi in cui sorgono patologie che vanno curate dal proprio medico ma prendiamo in esame tutti quegli episodi di insonnia occasionali scatenati da Ansia, Stress, preoccupazioni quotidiane, a cui facilmente si può porre rimedio.

La fitoterapia ci può venire incontro con tisane a base di Camomilla, Passiflora, Melissa, Valeriana, Biancospino ecc.. anche se è sempre bene chiedere il parere di un esperto nel campo erboristico che può magari sconsigliare alcuni preparati nel caso di gravidanza e allattamento.

Ma chi è il responsabile del ciclo sonno/veglia?

Il Responsabile si chiama Melatonina ed è un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, viene rilasciato nel sangue soprattutto nelle ore serali e notturne con il picco nelle prime ore mattutine.

Ma ci sono altri disturbi del sonno?

Si, certamente! Oltre a quelli elencati precedentemente ci sono il russare in maniera evidente e fastidiosa per chi ci sta vicino, il bruxismo ossia lo spasmodico strofinio dei denti che può causare il danneggiamento dello smalto dentale, il sonnambulismo ovvero una deambulazione notturna in cui la persona coinvolta al risveglio non ricorda nulla.

Come fare quindi per dormire bene senza contare le pecore?


- Avere degli orari stabili in cui andare a coricarsi e alzarsi al mattino è buona norma;

- Non fumare e non bere caffè o alcol prima di coricarsi;

- Fare un bagno caldo prima di coricarsi e magari concedersi un buon massaggio rilassante;

- Mantenere la camera da letto a una temperatura non troppo elevata e lontana da rumori molesti;

- Fare durante il giorno esercizio fisico ma non prima di andare a letto altrimenti si otterrebbe un effetto stimolante;

- Evitare riposini dopo pranzo;

- Se ci si ritrova nel letto a girarsi di continuo è meglio scendere e magari leggere un libro o ascoltare della musica rilassante, attività che possono conciliare il sonno;

- Non utilizzare il letto per mangiare, lavorare o comunque per attività non consone al suo utilizzo che è Dormire!

Io consiglio sempre di apprendere tecniche di rilassamento o meditative come possono essere il Reiki, lo Yoga, la Meditazione perchè sono utilissime a predisporre un buon sonno ristoratore in quanto aumentano i livelli di Serotonina e Melatonina (gli ormoni del buon umore e del relax) e dimuiscono i livelli di Adrenalina e Cortisolo Acido (gli ormoni dello Stress).

Inoltre essendo tecniche essenzialmente meditative con la loro pratica assidua si addestra la mente a non essere sopraffatta dai pensieri quotidiani che creano Ansia e quindi di conseguenza un cattivo riposo notturno.

 

Per informazioni sui vari Corsi che propongo contattatemi:

Francesca 328-2919618

[email protected]

www.studiolisticodigiglio.com

Mi trovate su Facebook, Twitter, Instagram, You Tube


Categories: Rilassamento


Comments are disabled.
0